La Val Zebrù un viaggio geologico lungo 200 milioni di anni tra le “Bahamas”, i vulcani attivi e le ere glaciali.

28 Luglio / Geotrekking in Val Zebrù

Il 28 Luglio, Giovanni Vezzoli, Professore e ricercatore di Geologia all’università Bicocca di Milano, accompagnerà i partecipanti lungo i sentieri che attraversano la Val Zebrù e Val  Cedec alla scoperta delle sue meraviglie geologiche.

I partecipanti all’escursione potranno vedere i resti di antiche scogliere tropicali, toccare con mano la lava di vulcani estinti, riconoscere gli effetti delle ere glaciali e i cambiamenti climatici in atto nell’ultimo secolo.

*i partecipanti saranno accompagnati da un accompagnatore di media montagna

Informazioni utili per la gita

Dettagli itinerario:

Baita del Pastore o Rifugio Quinto Alpini – Bocchetta – Punto sosta panchine Cima Miniera verso i Passi Zebrù – Passi Zebrù

Durata: (mezza giornata)

Difficoltà: E

Totale dislivello:  840m di dislivello

Accompagnatore di media montagna: Nicolò Meraldi

Durata: 3/4 ore

Informazioni importanti: pranzo al sacco  – eventuale rientro in fuoristrada (non incluso)

Costo: gratuito

Minimo: 6 partecipanti

Piccolo, ma bello.
Il nostro rifugio immerso nella selvaggia Val Zebrù ti aspetta per farti vivere un week end indimenticabile.