MTB nella selvaggia Val Zebrù

Fate il pieno di energia, immergetevi nel Parco Nazionale dello Stelvio, attraversando la selvaggia Val Zebrù e ammirando le creste affilate che la circondano.

Il percorso in mtb parte appena fuori Bormio, in direzione Santa Caterina in cui si trova un comodo parcheggio.

Seguiamo la strada provinciale 27 per circa 2,5km fino alla frazione San Niccolò dove svoltiamo sulla sinistra seguendo la segnaletica Val Zebrù/Quinto Alpini/Madonna dei Monti.

In breve, con una serie di tornanti e drittoni, guadagniamo quota fino ai 1600mslm di Niblogo.  Finalmente qui inizia lo sterrato.

In località Tre Croci lasciamo il ponte sulla destra e andiamo a sx su ampia carrareccia e in salita. Alternando brevi tratti in salita ad altri pianeggianti, boschi di larici, abeti e pini mughi a prati e pascoli curati, dopo circa 6,5km siamo al Rifugio Campo (1989mslm).

 

quintoalpini_mtb_valzebru

Leggi l'articolo dedicato alla Val Zebrù in mtb su Life Travel

colazione_rifugio_campo_valzebru
rododendro_nano_sorapiss_DSC2649_web

Da qui dopo pochi km con le pendenze che iniziano ad aumentare raggiungiamo la Baita del Pastore (2160mslm).
C’è un ampia area pic-nic con fontana per riempire la borraccia.
Seguiamo sulla sinistra il sentiero 526 dapprima tra pascoli e qui ancora pedalabile (anche se per poco) per poi proseguire tra ghiaioni a spinta o tramite il portage.
Il tracciato non presenta grosse difficoltà ma in molti tratti il ghiaione è infame, si scivola che è un piacere.
E in meno di 2 ore dalla Baita del pastore eccoci ai 2877mslm del Rifugio Quinto alpini.
La discesa si svolge sulla stessa via dell’andata.

Se dotati di una mtb enduro e con buona tecnica per i tornanti nella parte morenica credo che sia tutta fattibile in sella ma chi è dotato di front deve abbassarsi di circa 400metri di dislivello priva di riuscir a godersi la discesa.

Scopri tutti i percorsi sul sito ufficiale

valzebru_mtb_estate
ghiacciaio_valzebru_quintoalpini
Quintoalpini_Rifugio-

Scopri la variante di discesa dal Passo Zebrù

Un’alternativa per la discesa e per viversi pienamente un’esperienza d’alta quota è fare il sentiero alto per i Passi di Zebrù e scendere dalla Val Cedec. In questo caso partite da Bormio solo se  veramente ben allenati in quanto il dislivello è di circa 2200m con parecchie ore di portage e mi sento di consigliarlo solo per chi ha esperienza d’alta montagna.

VARIANTE DAL PASSO ZEBRU’ 

VARIANTE GIRO DEL CONFINALE 

Piccolo, ma bello.
Il nostro rifugio immerso nella selvaggia Val Zebrù ti aspetta per farti vivere una vacanza indimenticabile.